Come preparare una Dagida Salomonica Vera per Legamenti d’amore

LEGAMENTI D'AMORE DAGIDA COME FARLA BAMBOLA VOODOO SALOMONICA INCANTESIMI

Oggi faccio questo Articolo per coloro che Amano la Magia Cerimoniale Fai da Te su Come preparare una Dagida Salomonica Vera per Legamenti d’amore,  e anche i Legamenti Incantesimi d’amore fai da te o Rituali magici fai da te in generale per qualunque scopo. Ora senza addentrarci nelle considerazioni rituali, che possono variare considerevolmente, lo schema tipico del l’incantesimo si può riassumere a questo:
“L’Incantatore prepara a partire da elementi corporali della vittima (capelli, unghie, saliva, sangue ecc…)una statuetta o Dagida,”
La preparazione delle dagide è relativamente semplice. In forma speciale, l’operatore fonde una statuetta (o la compra) in cera vergine, durante il periodo favorevole, variabile seconda il bersaglio cui si mira o le caratteristiche astrologiche della persona, e vi integra questi elementi corporali.

Quando la Dagida è pronta, avviene in seguito la cerimonia di Vitalizzazione o di Identificazione. Dopo l’esorcismo della cera, consacrazione e battesimo con gli elementi, inizia l’incantesimo propriamente detto. Il rituale che comporta un gran numero di varianti, secondo il tipo di incantesimo, inizia in generale in presenza del consultante. Questo rituale costituisce tradizionalmente una successione di 28 giorni, effettuate le cerimonie per tutta la durata del ciclo lunare. Alla fine di questo lavoro lungo e minuzioso, la dagida sarà sotterrata ai piedi di un albero. A partire da questo momento, si fa passare un “Tempo morto”, che durerà fino al passaggio della luna piena successiva l’interramento della statuetta.

Durante il periodo di lavoro si produce un fenomeno dì accumulazione nell’inconscio della vittima. Questo in generale non sospetta niente, alcun sìntomo, Questa accumulazione progressiva è conosciuta con il nome di Stadio di assimilazione passiva. Alla fine del periodo di 28 giorni, un fenomeno di saturazione avviene al livello inconscio, La vittima non ha ancora alcuna reazione.

Al passaggio della luna piena le cose vanno considerevolmente evolvendosi. Si sa da sempre, che la luna piena produce delle reazioni molto particolari, da cui l’appellativo di lunatici. Si sa per esempio che al passaggio della luna piena la criminalità media aumenta del 50%, Si sa anche, che i malati di mente vedono esacebarsi la gravità del loro stato qualche giorno prima della luna piena.

Dalla crescita delle unghie e del capelli all’aumento del numero delle nascite, passando per i rischi aumentati d’emorragia in caso di operazione durante il passaggio del nostro satellite;

la luna non agisce solo sulle maree, provoca anche maree
emotive,

Quindi sappiamo che al passaggio della luna piena, la polarizzazione della luce lunare produce una modificazione dell’equilibrio ionico dell’aria; giacché gli ioni negativi hanno l’effetto di produrre un aumento degli scambi bio-elettronici all’interno dell’organismo e aumentano la permeabilità cellulare.

E’ possibile che questo Colpo di frusta agisca come un eccitante del l’inconscio e della materia cerebrale in generale. Esistono ben’Inteso molteplici spiegazioni tradizionali in cui dettaglio necessitando di importanti conoscenze riferentisi alla tradizioni magiche, sarà difficile riassumere in qualche riga.

Il processo del l’incantesimo risponde esattamente allo stesso schema. L’accumulazione allo stadio passivo si trova dunque liberata da- un meccanismo naturale, quello della luna piena. A questo momento non si tratta di una crisi ma di una brusca tensione che passa al livello conscio, come proveniente da se, che porta la vittima o il paziente (nel caso di un incantesimo di guarigione) ad obbedire al programma, che viene sentito come vero e necessario giacché proviene dall’inconscio.

Nel caso di un incantesimo di nocività, il problema è leggermente modificato nella misura in cui il programma non è modificazione del comportamento, ma una pulsione di morte (suicidio), di autodistruzione o un programma di disfunzionamento organico (incantesimo di malattia).In questo caso, l’inconscio accumula durante il periodo di 28 giorni, poi al passaggio della Luna, non potendo esprimersi e allo stesso tempo espellere questa tensione con un atto, esteriorizzerà questa tensione a livello organico, cioè produrrà un processo di somatizzazione.

In generale prenderà il cammino della minore resistenza e
agirà sull'organo più debole del corpo (fegato, cuore,
aorta ecc...) secondo il temperamento di colui che ne è
vittima. Allo stesso modo l'incantesimo potrà provocare un
gesto di auto-distruzione, prendendo in una situazione
pericolosa i comandi del corpo. .E' così che l'incantesimo
può causare un'incidente di macchina provocando una sorta
di atto mancato, un lapsus per riprendere la terminologia
freudiana.
Ben inteso, l'incantesimo non è sempre effettuato a
partire dal rituale classico della statuetta, poiché
questa forma molto elaborata e particolarmente efficace
non si può eseguire, a meno che l'operatore non ne conosca
il maneggiamento o le finezze. Cataloghiamo dunque quali
sono le forme più correnti dell'incantesimo.

DESCRIZIONE DEI DIVERSI METODI D’INCANTESIMO
1. Incantesimo alimentare. Questa pratica consiste nel far ingerire ad una persona delle sostanze complesse, più sovente esotiche o vegetali, con uno scopo di attaccamento amoroso, Questa operazione molto sommaria appartiene alla bassa stregoneria. Essa è praticamente inefficace e non dà che risultati frequentemente deplorabili sul sistema digestivo dell’interessato.

Molto diffuse alle Antille e in Hawaii e  in Africa, queste misture hanno due modi d’azione tipici: o si tratta di una miscela afrodisiaca destinata a produrre una esacerberazione sessuale poco duratura, o si tratta di sostanze destinate a produrre un indebolimento della volontà. In entrambi i casi l’effetto si limita a qualche ora e implica che il richiedente sia presente. La vittima in questo caso agisce per obbedire alla sua forte eccitazione sessuale, o si lascerà convincere d’argomentazione di colui o colei che vuole agire su di lei. E’ innegabile che, associato ad un vero incantesimo, questi metodi possono accellerare il processo. Pericolosi e privi di eleganza, questi procedimenti sono molto lontani dalla pratica magica.

 

2. Incantesimo diretto.L’incantesimo diretto è al contrario un’autentico metodo d’incatamento. Non è necessario essere iniziati alla stregoneria per effettuarlo. Un semplice allenamento sui metodi detti dello sdoppiamento e sulle qualità specifiche dell’isteria, unite ad un buon potere di concentrazione. Questo tipo di incantesimo è altrettanto pericoloso per l’operatore o operatrice che per la vittima. Dopo una messa in condizione particolare, durante la quale l’operatore va in trance, egli va poi solamente e semplicemente a sdoppiarsi. Il processo è lo stesso che per un Viaggio in astrale; questo procedimento, ben conosciuto da psichisti e da medium, è dunque relativamente semplice.

IL doppio legato dal fragile legame della Corda d’argento, una specie di cordone ombelicale che lega l’ectoplasma al corpo che giace inerte, va letteralmente ad attaccare il doppio psichico o il corpo astrale del suo “nemico”.
In generale il praticante sceglie un’ora durante la quale egli sa che la persona implicata dorme profondamente per agire. Il doppio, approfittando di questo periodo neutro, si insinua nell’inconscio, ispira la sua volontà, vede d’agire sul fisico della sua vittima, prendendo il controllo del corpo, molestandolo in breve vampirizzandolo o possedendolo.

Nella maggior parte dei casi, questa tecnica turba gravemente il fisico e la psiche del dormiente e termina con la morte, essendo questo metodo, per la sua struttura specifica, appartenente agli incantesimi di nocività, Perfettamente efficace, questa tecnica possiede dei gravi inconvenienti, necessita da parte del l’operatore di un effetto continuo, di un allenamento intenso o sdoppiamento (e questo che non è senza rischi per l’equilibrio mentale)

e di una perfetta conoscenza delle abitudini della persona sulla quale esercita i suoi talenti. Se l’operatore allenta anche una sola notte la sua assiduità, la vittima reagisce e riprende i comandi del suo corpo.

Un'altro inconveniente di questo metodo, è la mancanza di
disicrezione, perchè la persona assoggettata a questo
tipo di incantesimo si rende perfettamente conto degli
attacchi precisi di cui è oggetto. E' in generale il
metodo utilizzato dai medium senza grandi conoscenze
magiche e degli indovini. Questa pratica è fortunatamente
molto facile da combattere, a tal punto che pochi ancora
viventi si arrischiano di impiegarla.
Il metodo stesso dell'incantesimo diretto porta, in sè il
mezzo per neutralizzarlo. Dovendo necessariamente operare
l'incantatore il delicato processo dello sdoppiamento,
procede a quello che si è convenuto chiamare
l'esteriorizzazione della sensibilità; indipendentemente
dai rischi di possessione o danno causati dal corpo che
giace inerte e senza difesa, il doppio è estremamente
vulnerabile.

ogni attentato o ferita sul doppio si ripercuote automaticamente sul corpo del medium”. D’altra parte si conosce il potere dissolvente delle punte  metalliche sugli agglomerati fluidici. Così come il parafulmine “dissolve” il fulmine conducendolo a terra, una punta metallica impedisce l’avvicinamento e l’azione sul doppio, sia dissolvendolo, sia ferendolo gravemente, la difesa è dunque semplice, un coltello, un coltello col manico di legno (isolato) a portata di mano, permetterà, quando si sentono le prime manifestazioni dell’attacco, di respingerle vittoriosamente e spesso definitivamente, si traccia dunque qualche croce in aria ai punti cardinali o, più semplicemente, una successione di cerchi molto rapidi intorno a sè.

Può succedere che si tocchi il doppio, in questo caso si osserva un piccolo fascio di scintille che scaturiscono dalla punta metallica. Questo fenomeno senza graviti per l’esecutore, può essere tragico per l’operatore malagente; si potrà constatare presso quest’ultimo una ferità che apparirà sul corpo fisico e che può portare conseguenze equivalenti a una ferita di coltello portata direttamente.

 

3. incantesimo su statuetta.Il metodo operativo del l’incantesimo su statuetta, a parte qualche variante, è quello descritto qualche pagina fa su un mio articolo del Blog . E’ un incantesimo da professionisti, insidioso ed efficace,  può essere considerevolmente migliorato da una perfetta padronanza della Gastrologia, della magia e affinato con l’uso di certi processi di kabbalah e Ghematria. L’incantesimo su statuetta è suscettibile di essere applicato in quasi 80 forme ritualiche differenti, con o senza partecipazione del consultante. Si applica a un gran numero di domande, ma può essere il supporto di incantesimi di nocivià, anzi di morte particolarmente efficace.
Si può grossolanamente definire qualche tipo di incantesimo su statuetta:

a – Inantesimo d’amore, comunemente chiamato ritorno d’afetto.
b – Incantesimo di guarigione, azione di terapia a distanza, c – Legamento del laccio, Incantesimo destinato a provocare impotenza in un uomo.  d – Incantesimo in agopuntura, incantesimo tradizionale cinese

che può essere riassunto in una terapia d'agopuntura non
sul malato ma sulla statuetta, incantesimo in magia sessuale, che' si tratta di non
importa quale tipo d'incantesimo, ma per ottenere una più
grande rapidità e sopratutto maggior potenza, il rituale
d'incantesimo e sessualizzato.
Incantesimo in catena, l'incantesimo si fa per
interposta persona, per oggetto interposto o anche animale, - incantesimo di malattia o di morte, - Appello di forza, su una persona.

 

5. Incantesimo per evocazione.
Un incantesimo maestro. E’ una delle forme più attive e di cui i risultati, a qualsiasi livello si sìa, sono molto forti, questo metodo necessita di un operatore di grandi conoscenze in magia e stregoneria e di una preparazione minuziosa’ e spesso molto costosa.
L’incantesimo per evocazione è una sintesi dei due metodi: 1° – Quello del l’evocazione, che è una manipolazione delle forze di forze naturali.
2° – La tecnica classica dell’incantesimo su statuetta. E’ ugualmente  possibile effettuare un incantesimo per evocazione in magia sessuale. Con il metodo sessuale i metodi sono ancora più violenti come tutti gli incantesimi. L’incantesimo per evocazione può essere in un senso benefico o malefico, è per contro, più difficile proteggersene.

 

6. Incantesimo egregorico. Citerò l’incantesimo egregorico solo per ricordarlo.  Esso ricorda per alcuni aspetti l’incantesimo per evocazione. L’origine è complessa, per procedere a questo tipo di cerimonia, l’operatore deve avere a sua disposizione un’entità che egli ha costituito a suo profitto. Poiché questa elaborazione richiede dai tre ai cinque anni e un numero importanti di partecipanti, questo tipo di incantesimo è molto raro, nel caso di Incantesimo dì nocivìtà, l’incantesimo di questo tipo è praticamente non parabile, a meno che non si faccia appello ad operatore che possegga lui stesso le chiavi della magia egregorico.

Una volta procuratosi la statuetta sì procede ad introdurrequalche elemento corporeo dell’interessato (ciocca di capelli, unghie, sangue ecc… per fare questo si scava il dorso della statuetta al livello del plesso solare (o nel supporto alla base) e lo si richiude con la cera. Si procede in seguito al rituale di vitalizzazione. Per effettuare il trasferimento la persona interessata deve essere presente, gli si chiederà un digiuno preliminare (di non mangiare carne durante il pasto che precede la cerimonia). Costui deve rimanere in piedi alla sinistra dell’operatore (occhi chiusi) il quale deve essere rivolto ad oriente.

La sola illuminazione autorizzata è la luce dei ceri. L’operatore prende la statuetta nella sua mano sinistra e chiede alla persona di visualizzare il suo problema. L’operatore va a porre la sua mano destra al livello del plesso solare del paziente e va a visualizzare in maniera intensa una corrente
(flusso) che passa attraverso, dalla sua sinistra verso la destra. ( solo per scopi di salute serve che la persona sia presente e non per altri scopi )

……….

1. Esorcismo della cero.

Adjutor nostrum in nomine Demiurgi qui fecit caelum et terram.
Exorcizo te,cera, per Demiurgum, per Deum, per Ignem, per aquam, per aerem, per terram ut puritatem sit in te.

Si passa la dagida sette volte sul fumo dell'incenso e si
pone su un pentagramma tracciato su stoffa.
2. Consacrazione.
Mani tese, si .recita:

Exortabor, exitabor, ressitabor, Admon.
Poi si recita con la mano destra al di sopra della statuetta, traccian do una croce con le tre dita della benedizione (ad ogni indicazione di croce).

ALftAY +
COTAY +
LEVAY +
HERNAY +
ADONAY +
Adestote
YHVH +++
adjutorlum, qui invoco vos in meo opere quad per vos
iipios ut per vos finiatur.

Passate nuovamente per sette volte la dagida nel fumi dell’incenso, immergetela in seguito nell’acqua lustrale, preparata in luna ascendente ( acqua l’ustrale è acqua santa). Asciugate con un panno di lino bianco. Si includono, in questo momento, gli elementi corporali e si procede al battesimo con l’acqua lustrale benedetta. Battezzare la dagida con il nome della persona che si deve trattare.

Formula classica di battesimo.
Batismo te (Nomen) in nomine + Patris + et Filii + Spiritus sancti. Amen, (a Nomen dire il Nome di battesimo).

prendere in seguito la statuetta applicando i due pollici sul petto e dire elevandola all’altezza degli occhi:
HOC EST (cognome e nome) che è qui presente (soffiate sulla dagida)

HOC EST(cognome e nome ) che è in mio potere (soffiate
sulla dagida)
HOC EST (cognome e nome) che io tocco ( soffiate sulla
dagida)
Si passa un ultima volta nel fumo dell'incenso e si dice:
Per la virtù dei santi nomi di El , Elohim, Shadday, Yhwh,El-yon
Adonay hoc est (nome) Amen., Amen, Amen.
A questo punto la statua è pronta all’uso sia per salute,
amore, lavoro, ecc... ma prima bisogna fare la Vitalizzazione come segue sotto recitare il tutto :
in meum adjutorium quia invoco vos in meum

« Il nostro aiuto è nel Nome del Signore, che ha creato il Cielo e la Terra. Signore esaudisci la mia preghiera e che il mio grido salga sino a Te. Che il Signore sia con noi e con il nostro Spirito. Amen ».

« Vi esorcizzo, sorgenti di luce visibile, creature di per Ioh,Yah il Dio Vivente, per Ioah, il Dio Vero, per Iahoh, il Dio Santo! Vi scongiuro per Colui che, all’inizio, vi separò dal “Resto delle Cose” affinché vi mostriate salutari e non tratteniate in voi nulla della Potenza Tenebrosa e Cattiva che regnò su di voi così a lungo. Che possiate diventare, al contrario, la salvezza, l’ispirazione e l’illuminazione, sia spirituali che materiali, di coloro che credono nella vostra virtù, affinché dovunque sarete usate, in ogni tempo ed in ogni luogo, siate sicura difesa contro le insidie dell’Invisibile Avversario.

E Tu, Signore Potente e Santo, che riconosco solo Vero Dio, Ti supplico con ardore di custodire con favorevole occhio e di santificare con la Virtù della Tua Benedizione, questa e di scacciarne per sempre lo o gli Spiriti Demoniaci che li infestano o li abitano. Per i Tuoi Santissimi Nomi: Elohim Gibor, Agla, Yahushuah, Shadday  El Elyon! Amen ».

« Preghiamo. Perché non posso essere come nei mesi dei Passato, come nei giorni in cui Dio mi custodiva, quando la Sua Lampada risplendeva sulla mia testa e la Sua Luce mi guidava nelle Tenebre? …
Signore! Tu che sei stato, sei e sarai, Potente Essere degli esseri, Dio degli dei, Dio mio! Benedici e consacra questa, alle nostre pressanti preghiere. Effondi su di essi, Signore, con la Potenza della Tua Santa Legge, la Tua Celeste Benedizione, o Tu che Ti sei costituito Sole Illuminatore del genere umano, Luce delle Luci! Dissipa dunque tutte le Tenebre e con questa santa consacrazione,

Adjutor nostrum in nomine Demiurgi qui fecit caelum et
terram.Exorcizo te,cera, per Demiurgum, per Deum, per
Ignem, per aquam, per aerem, per terram ut puritatem sit
in te.

Si passa la ‘ dagida sette volte sul fumo dell’incenso e si pone su un pentagramma tracciato su stoffa.

Meditare alcuni minuti su quanto si è svolto , e continuare con :

SCONGIURO DEI 4 ELEMENTI

Angelo dagli occhi morti, obbedisci, o scorri con questa acqua santa! Toro alato Bael Baal , lavora, o ritorna alla terra, se non vuoi il pungolo di questa spada!
Aquila incatenata, obbedisci a questo segno, o ritirati dinnanzi a questo soffio!

Serpente mobile, striscia ai miei piedi, o sii tormentato dal
fuoco sacro e dileguati con il profumo che vi brucio!
Che l’Acqua ritorni all’Acqua! Che il Fuoco bruci! Che l’Aria circoli! Che la Terra cada alla Terra! Per la virtù del Pentagramma, Stella del Mattino, in Nome del Tetragramma, scritto al centro della Croce di Luce! In nome di Litri unigenito Di Colui nato dalla Notte, che irraggia ed illumina ! Amen.

Azione di grazia.

Angeli di Luce e di Pace! Messaggeri della Gloria Divina, Potenze illumixiatrici e gloriose! Che il fumo di questo incenso sia secondo le vostre intenzioni, pegno della mia riconoscenza e gratitudine! Degnatevi, o Spirito di Luce e di Conoscenza, di continuare ad accordare al vostro fedele, il meraviglioso tesoro della vostra Ispirazione, della vostra Assistenza, del vostro Sostegno. E sia ormai la Pace Divina tra voi e me. Amen +.

A QUESTO PUNTO LA DAGIDA È PRONTA ALL’USO MAGICO , PER QUALSIASI PROBLEMA , Si AVRÀ MOLTA CURA DI AVVOLGERLA PRIMA IN UN PANNO DI COTONE BIANCO POI NEL TAPPETINO NERO CON IL PENTAGRAMMA e TETRAGRAMMA  E CONSERVARLA CON MOLTA ATTENZIONE .

Share Elian David Legamenti d'amore Garantiti: